GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

14 October 2008

Conto Arancio rilancia!

Categoria: Conti correnti — Tags: , , — Andrea @ 19:07

Aria di cambiamento sul mercato. L’instabilità eccessiva dell’ultimo periodo ha generato grossi flussi di liquidità che si spostano da investimenti incerti verso quelli più sicuri. In tanti stanno cercando di cavalcare l’onda e cercare di trarre il più possibile un guadagno anche da questa crisi. ING Direct è sicuramente tra questi e con un ottima mossa di mercato ha ufficializzato l’aumento dei tassi di interesse di Conto Arancio con rendimenti che arrivano fino al 5,20%. L’offerta però è rivolta a coloro che depositano almeno 100.000 euro e si impegnano a tenere la somma vincolata per almeno 12 mesi. Una proposta veramente allettante per i grandi investitori che hanno deciso di spostare i propri soldi in questi momento. Anche i clienti “comuni”, comunque, potranno beneficiare di tassi che andranno da un minimo del 3% (tasso base) ad un massimo del 5,20%, a seconda delle somme depositate (da 5.000 a oltre 100.000) e al periodo in cui restano sul conto.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Nuova guida sui conti deposito
I conti deposito sono l'argomento del momento per tutti coloro i quali vogliono investire i loro risparmi in maniera sicura. Se ne parla un pò ovunque ...continua
Conto corrente giovani BNL Revolution U27
Sei un giovane che sta scegliendo la sua prima banca o sta decidendo di cambiare quella attuale?
L'offerta BNL Giovani ti offre tutti gli strumenti ...continua
Conto Webank, offerta al 2,80% entro il 30 Novembre 2010
Webank rende disponibile l'offerta al 2,80% (entro determinati vincoli) a tutti i nuovi clienti che faranno richiesta di apertura di credito entro il ...continua
Contoonline di Infinita - Monte dei Paschi di Siena
Il conto corrente bancario gestibile via internet è una realtà diffusa e in netta crescita. I più scettici asseriscono di volerne uno ma di non fidarsi ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress