GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

4 October 2008

Nuovo record dell’Euribor

Categoria: Mutui — Tags: , — Roberto @ 18:58

Quando le stagioni dei record invece di esaltarci ci impoveriscono… Finite le olimpiadi a farla da padrone stracciando primati su primati è l’Euribor. Incubo ricorrente di chi ha contratto un mutuo a tasso variabile ma anche di chi si trova a scrivere sull’andamento dell’economia nostrana, non passa giorno senza che si torni a parlare degli aumenti del tasso interbancario sul quale sono indicizzati i tassi dei mutui. Il nuovo balzo in avanti ha segnato un nuovo livello record del 5,339 per cento per la scadenza a tre mesi, mentre per la scadenza a un mese la soglia raggiunta è quella del 5,13 per cento. Un calvario senza fine quello dei mercati in queste settimane, che non accenna a placarsi nonostante gli interventi di sostegno e d’immissione di liquidità decisi da tutte le banche centrali. Nessuna tregua di conseguenza nemmeno per chi ha comprato casa negli ultimi anni. Se non si è ancora provveduto alla rinegoziazione a tasso fisso ci si dovranno aspettare nuovi aumenti sulla rata del mutuo.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza e prevedibilità BancoPosta ...continua
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo indicatore aveva iniziato ...continua
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose si stanno complicando ulteriormente ...continua
Mutui, la rata a gennaio è più bassa
Nei primi quindici giorni del mese c'è stato un abbassamento dei tassi dei mutui, di cui le diminuzioni più importanti sui mutui a tasso fisso con scadenza ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress