GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

24 September 2009

La nuova linea di finanziamenti “Sella Ambiente”

casa_risparmio_energeticoFinalmente un’idea innovativa che va incontro ai privati che intendono sostenere delle spese per rendere la propria vita “ecocompatibile”. Un tipo di prestito personale che favorisce l’acquisto, totale o parziale, di prodotti a basso consumo energetico e impatto ambientale con l’applicazione di particolari tassi di interesse agevolati. L’offerta è divisa in 4 sezioni tematiche:
1) Risparmio energetico per la casa: serve a finanziare interventi di ristrutturazione sulla propria abitazione finalizzati all’ottimizzazione della spesa energetica, come il rinnovo della caldaia, localizzazione di pannelli solari sul tetto o isolamento termico delle mura. Questo tipo di prestito è richiedibile solo da persone fisiche e richiede i seguenti documenti: preventivo della spesa e indicazione della ditta che effettuerà il lavoro; certificazione energetica prodotto da un tecnico specializzato; copia degli ultimi 3 stipendi; ultimo 740 disponibile.
2) Impianto fotovoltaico per la casa: è un prestito finalizzato a installare nella propria casa un impianto fotovoltaico per produrre elettricità. I soggetti devono essere padroni di case indipendenti, non condomini; la durata massima del prestito è di 15 anni gli importi erogati variano a seconda della potenza dell’impianto scelto e la documentazione da presentare è la stessa del punto precedente.
3) Elettrodomestici ad uso domestico a basso consumo: i soldi prestati dovranno essere destinati ad apparecchiature di classe A+. Serve lo scontrino con i dati del compratore, il documento che attesta la classe A+ e, anche qui, buste paga e dichiarazione redditi. Questo particolare prestito non può superare i cinquemila euro in 5 anni.
4) Veicoli eco-sostenibili: questo prestito viene erogato per comprare un’auto Euro5 al posto della vecchia e inquinante Euro2. L’importo può arrivare a venticinquemila euro rimborsabili in 6 anni. Serve il preventivo del rivenditore e il documento che attesta la restituzione della vecchia auto.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Nuova guida: il prestito di consolidamento debiti
Troppe rate da pagare e l'esigenza di ridurne il peso? Il prestito di consolidamento debiti è il prodotto che consente di accorpare tutte le rate dei ...continua
Prestito vitalizio SENZARATA di IBL Banca
SENZARATA è il prestito vitalizio proposto da IBL Banca in un mercato in netta crescita dal 2006, anno in cui la legge finanziaria ha posto le basi per ...continua
Prestito BNL Pensione Dinamica
Anche in pensione puoi contribuire in maniera significativa a realizzare i progetti di vita dei tuoi figli o nipoti.
Grazie alla tua pensione, ...continua
Prestiti per neonati, richiesta da effettuare entro fine anno
Per chi intende chiedere un finanziamento di cinquemila € a tasso fisso agevolato garantito dal governo, per i bambini nati nel 2009 questo è il momento ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress