GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

28 October 2008

Prestiti per i lavoratori precari

Categoria: Prestiti — Tags: , , — Roberto @ 19:16

Con l’arrivo nella nostra legislazione di nuove forme di contratto diverse da quelle a tempo indeterminato e soggette a estrema flessibilità e intermittenza, si era creata una grossa frattura nel modo dei consumatori: coloro che potevano rivolgersi al mercato del credito e quelli che invece ne restavano esclusi perché carenti delle necessarie garanzie. Che in una società in cui i contratti a progetto o occasionali sono sempre più diffusi si restasse ancorati ai vecchi criteri per valutare le richieste di finanziamenti ci sembrava già assurdo da molto e fortunatamente negli ultimi tempi abbiamo assistito al lento ma progressivo adattarsi dell’offerta delle banche a questi mutamenti strutturali. Oggi infatti è possibile chiedere ed ottenere un prestito anche per chi non ha una busta paga a tempo indeterminato. Sono stati istituiti dei fondi di garanzia, finanziati da regione, provincie o comuni in accordo con alcune banche, per garantire i finanziamenti dei lavoratori precari. Grazie a questa sicurezza le banche possono aprirsi in tranquillità e concedere anche ai soggetti più a rischio delle condizioni vantaggiose e concorrenziali.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Nuova guida: il prestito di consolidamento debiti
Troppe rate da pagare e l'esigenza di ridurne il peso? Il prestito di consolidamento debiti è il prodotto che consente di accorpare tutte le rate dei ...continua
Prestito vitalizio SENZARATA di IBL Banca
SENZARATA è il prestito vitalizio proposto da IBL Banca in un mercato in netta crescita dal 2006, anno in cui la legge finanziaria ha posto le basi per ...continua
Prestito BNL Pensione Dinamica
Anche in pensione puoi contribuire in maniera significativa a realizzare i progetti di vita dei tuoi figli o nipoti.
Grazie alla tua pensione, ...continua
Prestiti per neonati, richiesta da effettuare entro fine anno
Per chi intende chiedere un finanziamento di cinquemila € a tasso fisso agevolato garantito dal governo, per i bambini nati nel 2009 questo è il momento ...continua

1 Comment »

  1. quindi a chi mi devo rivolgere ? in comune o in banca?

    Comment by danilo — 22 January 2010 @ 17:24

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress