GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

4 February 2009

Il mercato interbancario di Bankitalia è operativo

Categoria: Banche — Tags: , , , — viviana @ 14:22

E’ ufficiale l’inizio delle operazione del MIC il mercato interbancario collateralizzato voluto dalla Banca d’Italia. Abbiamo già parlato in precedenti articoli di questo espediente il cui scopo è quello di creare un mercato protetto per favorire lo scambio di moneta e il conseguente accesso a somme liquide di origine garantite per far rifiatare le banche e permettere l’alleggerimento della stretta al credito che si era resa necessaria nell’ultimo periodo. La garanzia di solvibilità di questi nuovi capitali circolanti porta con se anche un minore costo del denaro prestato favorevole in un primo momento alle stesse banche e che dovrebbe ricadere in un secondo anche sui consumatori che richedono finanziamenti nel circuito regolare del credito. Dal 19 al 30 gennaio sono state acquisite da parte della Banca d’Italia le garanzie necessarie per cominciare; sono per il momento 39 le banche italiane ed estere che hanno aderito al mercato interbancario e i primi scambi sono già cominciati. Aspettiamo le prossime settimane per valutare i primi dati e capire se questo nuovo mercato si rivelerà effiace.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Bpm prevede un utile di 378 milioni nel 2012
La Banca Popolare di Milano punta a raggiungere un utile netto di 378 milioni di euro nel 2012, con una crescita annua composta della redditività del ...continua
Banchieri divisi sul rischio tassi
Sarà un anno a due velocità per il sistema bancario italiano appeso all'andamento dei tassi di interesse e alla politica monetaria della Banca centrale ...continua
Intesa SanPaolo getta la ciambella di salvataggio alle PMI
Il gruppo Intesa SanPaolo sta svolgendo un ruolo attivo per il sostegno delle piccole e medie impresa in difficoltà o che stanno nascendo. Un progetto ...continua
Un prestito anche per le fasce deboli?
Sul sito dell'Associazione bancaria italiana è online una guida di orientamento per le fasce sociali più colpite dalla crisi che necessitano di credito ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress