GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

5 December 2008

Maxi taglio Bce ai tassi d’interesse

Categoria: Mutui — Tags: , , , — viviana @ 18:49

Con decorrenza dal 10 dicembre 2008 al Banca Centrale Europea ha varato un altro taglio ai tassi d’interessi sul costo del denaro. Questa volta il taglio ha assunto proprorzioni ben più consistenti dei precedenti, ben 75 punti base, facendo pensare a una misura strutturale che fa seguito agli aggiustamenti degli scorsi mesi. I tassi interessati al provvedimento sono nello specifico quello sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema è ridotto al 2,50%, il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento marginale passa al 3,00% e quello sui depositi presso la banca centrale diventa del 2,00%. Un’ottima notizia per gli italiani che hanno contratto un mutuo a tasso variabile, salutata con soddisfazione anche da Giulio Tremonti che del nuovo tasso dice che “comincia a essere ragionevole”. Perché il taglio abbia ricadute sull’euribor e quindi sulla rata mensile del mutuo, bisognerà però aspettare almeno qualche settimana. Inoltre si profilano vantaggi per chi in futuro stipulerà mutui variabili indicizzati al tasso Bce.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza e prevedibilità BancoPosta ...continua
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo indicatore aveva iniziato ...continua
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose si stanno complicando ulteriormente ...continua
Mutui, la rata a gennaio è più bassa
Nei primi quindici giorni del mese c'è stato un abbassamento dei tassi dei mutui, di cui le diminuzioni più importanti sui mutui a tasso fisso con scadenza ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress