1 March 2009

Mutui inglesi: il 2009 sarà un anno molto negativo

Categoria: Mutui — Tags: , , — Riccardo @ 18:33

La Gfk NOP, azienda che si occupa di ricerche di mercato con sede a Londra, ha annunciato che la caduta del mercato immobiliare potrebbe portare più del 40% di mutuatari inglesi a una situazione di “negative equity” entro la fina di quest’anno. Con la caduta dei prezzi degli immobili, infatti, si avranno molte situazioni in cui il valore del bene ipotecato risulterà inferiore al capitale che il soggetto ha chiesto in prestito e che dovrebbe essere garantito dall’ipoteca. In questo momento risulta che già quasi 4 milioni di inglesi hanno prestiti il cui ammontare è quasi identico al valore delle proprie case. Il direttore della Gfk ha espresso in un resoconto la preoccupazione che tale cambiamento sul mercato immobiliare possa diventare un immane disastro per il benessere della nazione. La Gfk ha basato le sue analisi sull’assunzione che i prezzi degli immobili diminuiranno quest’anno di un ulteriore 10-20%.

David Blanchflower, funzionario della Banca d’Inghilterra, si è mostrato preoccupato dal crescente livello di disoccupazione che porterebbe a ulteriori pressioni sui prezzi delle case e incrementerebbe il numero di persone incapaci di rimborsare i propri mutui. Ciò rappresenterebbe l’inizio di una nuova dinamica nella caduta del mercato immobiliare.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza e prevedibilità BancoPosta ...continua
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo indicatore aveva iniziato ...continua
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose si stanno complicando ulteriormente ...continua
Mutui, la rata a gennaio è più bassa
Nei primi quindici giorni del mese c'è stato un abbassamento dei tassi dei mutui, di cui le diminuzioni più importanti sui mutui a tasso fisso con scadenza ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress