22 September 2008

Mutui, possibili prossimi interventi e agevolazioni

Categoria: Mutui — Tags: , , , — Andrea @ 11:41

Sembra che la crisi dei mutui negli Stati Uniti non avrà grosse ripercussioni sul mercato del credito a lungo termine italiano. Ma per scongiurare qualsiasi rischio di aumento del costo del denaro e tutelare le famiglie a reddito medio-basso che hanno contratto un mutuo per l’acquisto dell’abitazione sono probabili alcune misure di sostegno. Lo Stato permetterà delle detrazioni fiscali per l’acquisto della prima casa e incrementerà l’effettiva applicazione delle norme previste dal Decreto Bersani sulla liberalizzazione. Le misure interessate sono la rinegoziazione dei mutui a tasso variabile con la possibilità di convertirli a tasso fisso e la portabilità del mutuo a costo zero, ossia la possibilità di trasferire il mutuo da una banca a un’altra che offre condizioni più convenienti senza dover pagare nessuna penale. Misure queste di vitale importanza, soprattutto la prima in una situazione di continua crescita del costo del denaro. Risulta però da un’inchiesta di “Repubblica” che la loro applicazione sia stata fortemente ostacolata dalle banche che non accettano di buon grado di perdere la possibilità di imporre le loro condizioni senza che sia possibile rivolgersi altrove.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza e prevedibilità BancoPosta ...continua
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo indicatore aveva iniziato ...continua
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose si stanno complicando ulteriormente ...continua
Mutui, la rata a gennaio è più bassa
Nei primi quindici giorni del mese c'è stato un abbassamento dei tassi dei mutui, di cui le diminuzioni più importanti sui mutui a tasso fisso con scadenza ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress