15 January 2010

Il prestito che batte la concorrenza: Ducato Meglio Così

Categoria: Prestiti — Tags: , , , — Riccardo @ 11:57

logo-agosIl mondo dei prestiti e delle finanziarie è sempre più simile al mondo della grande distribuzione e dei supermercati.
Il prestito Meglio Così di Ducato Agos ricalca fedelmente le offerte del tipo “hai visto in un altro negozio questo televisore ad un minor prezzo e da noi costa di più? Beh, te lo diamo ad un prezzo addirittura inferiore alla concorrenza!”. Cosa significa? Se ci si presenta in una finanziaria Agos con un preventivo ad un tasso particolarmente vantaggioso, richiedendo il prestito personale Meglio Così, ci verranno applicate delle condizioni ancora migliori del preventivo portato.
Infatti ci saranno proposte due strade: o richiedere lo stesso importo del preventivo della concorrenza ma con una rata inferiore (quindi un TAEG più basso) o una durata minore o, a parità di rata e durata, ci verrà elargito un importo più consistente.
Per gli scettici evidenziamo subito che per Agos questo tipo di prestito è molto vantaggioso, anche se concesso a tassi bassi. Infatti è uno strumento per avere sempre sott’occhio la situazione del mercato perchè consente di vedere cosa fanno le altre finanziarie, che importi elargiscono e che tassi praticano. Dal punto di vista economico quindi Agos risparmia su costose ricerche di mercato e, essendo una finanziaria di grandi dimensioni, ottiene credito a tassi molto inferiori e quindi guadagna anche erogando un prestito apparentemente molto conveniente per il cliente.
Altro vantaggio per Agos nel concedere il prestito personale Meglio Così sta in una sorta di “scrematura” del mercato. Infatti il cliente che si presenta con un preventivo in mano ha già subito tutta una serie di controlli in fase di istruttoria da parte della finanziaria che gli ha fatto la proposta. Sarà quindi più rapido fare i controlli sulla situazione creditizia di chi richiede il prestito e probabile l’esito positivo.
Un consiglio: al momento della richiesta di “trattamento migliore” non controllate esclusivamente il TAEG. Infatti un TAEG minore non significa sicuramente un costo minore del prestito: ci sono alcuni costi, come le spese accessorie facoltative (tipicamente assicurazioni) – che vengono imposte anche se nominalmente sono appunto facoltative – che non vengono calcolate nel TAEG ma che comunque dovremo sborsare.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Nuova guida: il prestito di consolidamento debiti
Troppe rate da pagare e l'esigenza di ridurne il peso? Il prestito di consolidamento debiti è il prodotto che consente di accorpare tutte le rate dei ...continua
Prestito vitalizio SENZARATA di IBL Banca
SENZARATA è il prestito vitalizio proposto da IBL Banca in un mercato in netta crescita dal 2006, anno in cui la legge finanziaria ha posto le basi per ...continua
Prestito BNL Pensione Dinamica
Anche in pensione puoi contribuire in maniera significativa a realizzare i progetti di vita dei tuoi figli o nipoti.
Grazie alla tua pensione, ...continua
Prestiti per neonati, richiesta da effettuare entro fine anno
Per chi intende chiedere un finanziamento di cinquemila € a tasso fisso agevolato garantito dal governo, per i bambini nati nel 2009 questo è il momento ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress