GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

4 September 2009

Continua la convenienza della promozione “PosteMobile-PostePay”

postemobilepostepay

Non più due mesi come annunciato in partenza all’inizio di luglio, ma bensì sei mesi durerà la promozione “PosteMobile-PostePay” prorogata prima della scadenza del 31 agosto fino al 31 dicembre 2009. Un grande successo quello raccolto da questa offerta dell’operatore di telefonia mobile del gruppo Poste Italiane, che permette di ricevere un bonus di un euro utilizzabile come traffico telefonico per ogni ricarica effettuata sulla poste pay, fino a un massimo di due mensili. Praticamente Poste Italiane rimborsa ai possessori di una SIM Poste Mobile il costo di ricarica della Poste Pay, che è appunto di un euro; il bonus verrà accreditato entro il 15 del mese successivo. Questa promozione va ad incentivare l’utilizzo dei “Servizi Semplifica” che, tramite cellulare, permettono di conoscere lo stato della carta Poste Pay o del conto Bancoposta ed anche di effettuare delle disposizioni: pagare i bollettini addebitandoli sul conto, ricaricare il cellulare, autorizzare bonifici e conoscere in tempo reale il saldo e la lista degli ultimi movimenti.   

19 June 2009

I nuovi Buoni Fruttiferi delle poste

Categoria: investimenti — Tags: , , — viviana @ 23:29

Negli Uffici BancoPosta da qualche giorno è possibile sottoscrivere sei nuove Serie di Buoni Fruttiferi Postali: “P21”, “16C”, “M36”, “I41”, “1T8” e “B56” che sostituiscono la precedente serie “P20”, “16B”, “M35”, “I40”, “1S8” e “B55”. Il “P21” è pensato per chi ama diversificare gli investimenti contenendo così i rischi e avendo al sicurezza del capitale versato. Gli interessi annui sono pari all’0,65% per ciascun anno. Agli interessi si aggiungono, a partire dal secondo anno, premi di rendimento che possono essere pari al 6%, 3,50%, 4%, 4,50%, 5% e 5,50%. La scadenza è per tutti quella di sette anni! La Serie “16C”, come la precedente da la certezza del capitale investito e di un interesse prefissato, ma si distingue per la possibilità, alla fine del quinto anno, di dare un eventuale premio aggiuntivo, il cui valore è pari all’incremento registrato nel periodo dall’indice azionario Dow Jones EURO STOXX 50. E poi gli altri, che offrono le più svariate possibilità per adattare la propria idea di “investimento” a delle proposte concrete. Le spiegazioni più dettagliate si possono trovare sul sito bancoposta. Per finire parliamo della Serie “M36”, dedicata ai ragazzi non ancora maggiorenni, a cui regalare- perché no!- un bel buono fruttifero.

17 June 2009

Concorso Postepay, vinci viaggi e altri straordinari premi

Categoria: Carte di credito — Tags: , , , — viviana @ 17:45

postep

Compra & Vinci, si potrebbe riassumere così la nuova iniziativa delle Poste Italiane che ha collegato alla sua carta di pagamento più diffusa, la Postepay, un concorso a premi denominato “Il resto del mondo in 90 giorni“. Per partecipare bisogna usare gli estremi della ricevuta di un pagamento effettuato con la carta e registrarsi sul sito www.ilrestodelmondo.it e scoprire se si è tra i vincitori dei tanti premi giornalieri assegnati, che possono essere videocamere Samsung, buoni experience Smartbox e navigatori TomTom. Chi conclude almeno due transazioni mensili potrà partecipare all’estrazione di un viaggio per due persone a Dublino, Il Cairo o Shanghai. Il super premio finale è invece, come recita il nome del concorso, un viaggio intorno al mondo facendo sosta in tutte le città summenzionate e potrà essere assegnato solo a chi inserisce nel sito almeno sei transazioni. Un motivo in più per usare la carta Postepay nei pagamenti quotidiani! I termini per la partecipazione scadono il 13 luglio 2009 e oltre alla carta classica sono valide anche le transazioni effettuate con la Junior e le co-branded.  

20 May 2009

Mutui e prestiti Poste Italiane, aggiornamento dei tassi

Un aggiornamento su mutui e prestiti BancoPosta, in particolare sull’andamento dei tassi, con la scusa della recente quanto strana ramanzina del ministro Tremonti contro le banche che non adeguano i tassi agli standard europei. Sul mutuo delle Poste Italiane non si riscontrano cambiamenti significativi, né in negativo né in positivo. Le caratteristiche positive sono la possibilità di ottenere gratuitamente una carta di credito BancoPosta Classica per tutta la durata del mutuo con un fido mensile di 1.600 euro e di avere uno sconto del 20% sul premio della polizza Postacasa, che assicura mutuo e abitazione. Il mutuo d’altra parte, come ogni finanziamento BancoPosta è esente da spese di istruttoria, incasso di invio di comunicazioni e di ogni altra spesa aggiuntiva. Dove invece la convenienza risulta palesemente significativa è sul Prestito BancoPosta. Da gennaio 2009 il tasso applicato sul credito è sceso di ben l’1,40%, con riferimento al tasso annuo nominale, portando Tan all’8,50%  e Taeg all’8,85% per i finanziamenti da 10.000 a 30.000 euro e Tan al 9,50% e Taeg 9,94% per quelli sotto i 10.000. La comodità dei prodotti finanziari di BancoPosta è che è facile richiederli nei quasi diecimila uffici postali disseminati per tutto il territorio nazionale.   

30 April 2009

BancoPosta Click

Categoria: Conti correnti — Tags: , , , — Roberto @ 22:58

Anche Bancoposta allarga la sua offerta di servizi per includervi un conto gestibile interamente online. Si chiama Bancoposta Click ed è indirizzato verso la sempre più larga fascia di clienti che una volta scoperto l’home banking non ha più intenzione di lasciarlo. Nell’ultimo anno le percentuali si sono impennate, vincendo anche le più strenue riserve sul fattore sicurezza. Ed effettivamente la gestione dei conti online è sicura, grazie alle tecnologie sempre nuove che permettono di restare al riparo da frodi e intromissioni indebite. Bancoposta ha fatto esordire il conto con una promozione valida fino a fine 2009: tasso al 2% lordo e ricariche postepay gratuite. A promozione finita questi vantaggi verranno persi, ritrovandosi con un conto a zero interessi e pagando il tradizionale euro di carica per la carta elettronica. Compresi in Bancoposta Click troviamo naturalmente tutti i servizi di Internet banking (bonifici, postagiro, pagamenti, ricariche telefoniche e Postepay), poi la Carta Postamat, la Carta di Credito Credit Easy (revolving), la possibilità di prelevare e versare in tutti gli uffici postali e dai bancomat bancoposta e quella di accreditare stipendio o pensione e domiciliare le bollette. L’unico neo, di quello che altrimenti sarebbe un conto in linea con gli altri della sua categoria, sono gli interessi sulla carta revolving, decisamente troppo alti, con TAEG del 15,84%

19 February 2009

Nuovo lettore BancoPosta

Categoria: Conti correnti — Tags: , — Riccardo @ 15:48

E’ il nuovo dispositivo, in distribuzione gratuita presso gli uffici di poste italiane, che rende ancor più semplice e sicuro effettuare le consuete operazioni di pagamento online (bonifici, ricarica carte postepay, etc.) sul sito poste.it.
L’idea è questa: invece di digitare ogni volta i numeri richiesti dal “codice dispositivo”, operazione laboriosa e che spesso porta ad errori, collegando al proprio pc il nuovo lettore questo passaggio avverrà in automatico, eliminando errori e perdite di tempo. Il lettore compone un codice nuovo per ogni operazione, innalzando così il livello di sicurezza. Resta invariato il sistema di autenticazione basato su nome utente e password.
Chi è interessato può ritirare il nuovo lettore nell’ufficio postale a cui fa riferimento il proprio conto BancoPosta.

9 February 2009

Promozione BancoPosta

La nuova promozione di Bancoposta si chiama “Più BancoPosta meno spese”, pensata premio fidelizzazione per i clienti che scelgono, hanno scelto o sceglieranno di aprire un conto bancoposta entro il 30 aprile 2009. La convenienza è centrata sulle spese di gestione conto che diventano di soli dodici euro l’anno per tutto il 2009 e il 2010, come dire un euro al mese! Ci sono delle condizioni però. Se si è nuovi correntisti basterà richiedere l’accredito dello stipendio o pensione e la domiciliazione di un’utenza. Basteranno 6 bonifici in entrata superiori a 500 euro e almeno un addebito in conto di un’utenza domestica. Per il 2010 il numero dei bonifici in entrata sale a 10, sempre superiori a 500 euro mentre gli addebiti delle utenze dovranno essere almeno 5. Se si è già correntisti ma senza addebito di stipendio le condizioni sono quelle sopra riportate. L’ultimo caso è di chi è già correntista e ha già l’accredito dello stipendio in conto corrente; in questo caso basterà sottoscrivere la Carta di credito BancoPosta Classica entro il 30 aprile 2009 e utilizzarla per almeno 30 operazioni mediante POS nell’anno 2009 e per almeno 30 operazioni mediante POS nell’anno 2010.Se si è già titolari di una Carta di credito BancoPosta Classica sarà sufficiente effettuare un numero di 30 operazioni POS sia nel 2009 che nel 2010. Per ulteriori informazioni e per aderire è possibile contattare il numero verde 800.00.33.22.

4 February 2009

Nuovi Buoni Fruttiferi Postali

Categoria: investimenti — Tags: , , — viviana @ 13:53

Poste Italiane emette una nuova serie di Buoni Fruttiferi Postali per cercare di intercettare il risparmio che rifugge da più rischiose alternative. Sono molti ma cercheremo di fare un riassunto delle principali caratteristiche di ognuno, fermo restando che ulteriori specifiche, per chi fosse interessato, si possono trovare sul sito www.poste.it. Il Buono BFPPremia – Serie ”P17” è dedicato ai risparmiatori più accorti che preferiscono diversificare gli investimenti per sfruttare al meglio le variazioni dei mercati azionari ma con sempre ferma la garanzia del capitale investito. Il Buono Indicizzato a Scadenza alle Borse Europee – Serie ”28P” prevede alla scadenza la possibilità di ricevere un premio extra, oltre capitale e interesse prefissato, pari all’incremento registrato dall’indice azionario Dow Jones EURO STOXX 50.  Il Buono Dedicato ai Minori – Serie ”M32” è pensato per i minorenni, come regalo “intelligente” da riscuotere al compimento della maggiore età. Il Buono Indicizzato all’Inflazione Italiana – Serie ”I37” protegge l’investimento dall’aumento del costo della vita rivalutandosi secondo l’indice ISTAT FOI (Famiglie di Operai e Impiegati). Il Buono a 18 Mesi – Serie ”1P8” è quello più a breve termine con tassi d’interesse crescenti su base semestrale. Il Buono Ordinario Ventennale – Serie ”B52” è un classico a unga scadenza che garantisce il capitale investito e un interesse assicurato fissato al momento della stipula.

26 December 2008

Ultimi giorni per usufruire dell’offerta Carta BancoPosta Classica

Per chi richiede la Carta BancoPosta Classica dal 1° settembre al 31 dicembre 2008 per il primo anno non dovrà pagare la quota annuale. Chi è già correntista bancoposta o ci stava pensando farebbe quindi meglio ad affrettarsi! Vediamo quali sono le condizioni generali della carta di credito classica legata al c/c delle Poste Italiane. Come tutte le carte della sua tipologia è possibile spendere fino a 1.600 euro ogni mese e restituire quanto speso in un’unica soluzione senza interessi. Per chi volesse è possibile accedere alla modalità revolving con un rimborso programmato, nel qual caso però si dovranno considerare gli interessi nella misura seguente: TAN 13,92 – TAEG 15,75. La quota annuale, quella che si risparmia richiedendo la carta entro l’ultimo dell’anno, è di 23,24 euro a cui si devono aggiungere 15,49 euro in caso di richiesta di carta aggiuntiva. L’estratto conto verrà redatto il giorno 18 di ogni mese mentre l’addebito avrà decorrenza dal 28 seguente. E’ possibile ritirare in contanti dagli sporteli bancomat nella misura del 4% dell’importo a disposizione. La Carta BancoPosta Classica è emessa da Deutsche Bank S.p.A..

15 October 2008

Mutuo BancoPosta

BancoPosta guadagna sempre più punti sul mercato del credito ed ormai compete al livello delle altre banche. Rispetto ai mutui una delle ultime offerte è uno speciale spread al 0,85% per importi fino all’80% del valore dell’immobile disponibile per chi si impegna a stipulare una polizza assicurativa, completamente finanziata, a protezione del credito per garantire il rimborso delle rate o del capitale residuo del mutuo in caso di insolvenza. Inoltre scegliendo BancoPosta è possibile usufruire di uno sconto del 20% sul premio mensile della polizza Posta Casa. Il mutuo può essere richiesto per comprare, ristrutturare la casa o sostituire un mutuo precedente. I destinatari sono cittadini maggiorenni, sia italiani che stranieri, che possono dimostrare di avere un reddito derivante da lavoro a tempo indeterminato, determinato o autonomo. Per chi acquista la prima casa è possibile avere un finanziamento fino al 100% del valore dell’immobile. Le condizioni sono a scelta del richiedente tra il tasso misto, variabile, fisso o a rata decrescente.

Older Posts »

Powered by WordPress