GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

31 October 2011

Carta Nova di Findomestic, carta di credito revolving ad alta flessibilità

Categoria: Carte di credito — Tags: , — Andrea @ 13:15

findomestic-carta-novaIl panorama delle carte di credito con fido iniziale e rimborso rateale (note come revolving) è estremamente ampio e tutti gli enti emettitori di queste carte sottolineino come sia flessibile il sistema dal punto di vista delle variazioni di rata richieste dal cliente.
Ora Carta Nova di Findomestic aggiunge flessibilità al momento del singolo utilizzo: si potrà infatti scegliere se il rimborso debba avvenire a rate o in una unica soluzione ad ogni singolo acquisto (o anche prelievo bancomat). La gestione di queste differenti opzioni avviene direttamente attraverso il POS (se si è in un negozio) o allo sportello bancomat (more…)

18 October 2010

Carta Revolving Barclaycard Classic, costi minimi anche senza un conto in Barclays Bank

Categoria: Carte di credito — Tags: , , — Andrea @ 11:02

barclaycard_classicIl mercato delle carte di credito revolving cresce, nonostante la riduzione della spesa delle famiglie legata all’attuale condizione economica sfavorevole, e i prodotti devono essere sempre più comodi e flessibili per reggere la concorrenza. Uno dei primi “paletti” a cadere è la necessità di associare alla carta un conto bancario presso la stessa banca emettitrice. In passato questo a scoraggiato gli utenti che non volevano sostenere le spese di tenuta conto di un conto in più. Nell’offerta di Barclays Bank due prodotti rispondono a questo criterio, Barclaycard Classic e Gold. (more…)

26 November 2009

Da Allianz la polizza a rate

Categoria: Assicurazioni — Tags: , , , — Riccardo @ 12:44

allianzUna polizza assicurativa ti protegge durante tutto l’anno. Perché pagarla in un’unica soluzione? Grazie alla speciale carta di credito gratuita Allianz Divisione Allianz Lloyd Adriatico-Santander Consumer bank, i consumatori potranno:
-Distribuire il costo delle protezioni assicurative su tutto l’anno, evitando picchi di spesa concentrati e armonizzando i pagamenti con le entrate degli stipendi;
- migliorare il livello di protezione della famiglia (es. polizze malattia, infortuni, abitazione, etc) acquistando prodotti assicurativi con piccoli pagamenti mensili;
- mensilizzare anche la spesa per eventuali franchige.
Basta recarsi in un’agenzia portando con sé: codice fiscale, carta d’identità, documento che attesta il reddito e le coordinate bancarie.
La carta è gratuita, sia al momento dell’emissione che ai rinnovi. E’ valida per gli acquisti personali, il consumatore potrà decidere di regolare a rate oppure in un’unica soluzione. Ha un tasso di interesse privilegiato per rateizzare le polizze (6,08% frontale, pari a TAN 11,04, TAEG 11,62%) e condizioni vantaggiose sui rifornimenti di carburante. Garantita al 100% per gli acquisti su internet!

30 April 2009

BancoPosta Click

Categoria: Conti correnti — Tags: , , , — Roberto @ 22:58

Anche Bancoposta allarga la sua offerta di servizi per includervi un conto gestibile interamente online. Si chiama Bancoposta Click ed è indirizzato verso la sempre più larga fascia di clienti che una volta scoperto l’home banking non ha più intenzione di lasciarlo. Nell’ultimo anno le percentuali si sono impennate, vincendo anche le più strenue riserve sul fattore sicurezza. Ed effettivamente la gestione dei conti online è sicura, grazie alle tecnologie sempre nuove che permettono di restare al riparo da frodi e intromissioni indebite. Bancoposta ha fatto esordire il conto con una promozione valida fino a fine 2009: tasso al 2% lordo e ricariche postepay gratuite. A promozione finita questi vantaggi verranno persi, ritrovandosi con un conto a zero interessi e pagando il tradizionale euro di carica per la carta elettronica. Compresi in Bancoposta Click troviamo naturalmente tutti i servizi di Internet banking (bonifici, postagiro, pagamenti, ricariche telefoniche e Postepay), poi la Carta Postamat, la Carta di Credito Credit Easy (revolving), la possibilità di prelevare e versare in tutti gli uffici postali e dai bancomat bancoposta e quella di accreditare stipendio o pensione e domiciliare le bollette. L’unico neo, di quello che altrimenti sarebbe un conto in linea con gli altri della sua categoria, sono gli interessi sulla carta revolving, decisamente troppo alti, con TAEG del 15,84%

20 April 2009

L’Antitrust vigila sulla correttezza dei finanziamenti

I tanto pubblicizzati finanziamenti a tasso zero più di una volta nascondono qualche inghippo; è sempre bene, quindi, leggere attentamente tutte le condizioni del contratto di prestito, anche quelle stampate con caratteri illegibili! La vista si stancherà un pò ma almeno saremo sicuri di non incappare in qualche brutto scherzo. A dimostrazione di ciò arriva la notizia delle severissime multe comminate dall’antitrust a Findomestic, media World e Trony pratiche commerciali scorrette. Alla stipula del presunto finanziamento a tasso zero la findomestic inviava all’ignaro cliente una carta revolving i cui tassi erano tutt’altro che vicini allo zero. Parliamo infatti di percentuali sulle cifre utilizzate superiori al 20%, quasi da far dubitare che siano permesse dalle leggi contro l’usura. Fortunatamente, grazie alle segnalazioni degli sventurati acquirenti, si è riusciti a intervenire ed impedire che il sistema fraudolento danneggiasse anche altri. In molti hanno dichiarato che l’invio a casa della carta revolving avveniva anche svariati mesi dopo la concessione del finanziamento e le modalità di utilizzo non erano chiaramente indicate. Questo scherzetto è costato a Findomestic 430 mila euro, tanto l’ammontare della multa. Anche le catene Media World e Trony sono state multate per connivenza nelle azioni scorrette.

4 April 2009

“Zerus” Revolving

Categoria: Carte di credito — Tags: , , , — Roberto @ 19:48

La carta revolving, comodo e pratico strumento che ci permette di dare sfogo alla voglia di acquisti, ha come sappiamo il suo lato pericoloso, quello degli interessi. Avendo una cifra sempre a disposizione spesso non ci si rende conto di quanto si spende nè di quanto bisogerà restituire compresi gli interessi. Alune carte però, di recente ideazione e sempre più diffuse, permettono di acquistare senza interessi, quantomeno per cifre aldisopra di limiti prestabiliti. E’ questo il caso di “Carta Zerus” la carta di credito del circuito Visa a saldo rateale del gruppo Ducato che permette di rimborsare spese superiori ai 400 euro in dieci comode rate mensili a Tasso Zero, senza ceh vengano calcolati interessi. Naturamente il limite di spesa è unitario, cioè i 400 euro devono essere spesi in un’unica soluzione, ossia devono essere relativi a uno solo scontrino. Il tetto massimo di spesa della carta è di 1.500 euro e tutti gli importi inferiori a detta cifra dovranno essre rimborsati nella modalità classica delle carte revolving calcolando sulla cifra utilizzata gli interessi come da contratto. “Carta Zerus” per il primo anno è gratuita e dal secondo prevede il pagamento di un canone annuale di 15 euro; la si può richiedere on line sul sito Internet www.cartazerus.it.

19 February 2009

Personalizziamo la carta di credito

Categoria: Carte di credito — Tags: , — Riccardo @ 16:02

Le carte di credito hanno generalmente un aspetto standard, ogni banca ha il suo layout e poche diverse colorazioni che spesso indicano “l’ importanza” della carta e il fido in essa contenuto. Il passo successivo è stato la carta di credito “brandizzata”, ad esempio con i colori delle squadre di calcio.
La nuova carta di credito Valea, una carta revolving, ci da la possibilità di personalizzarne l’aspetto con elementi strettamente personali (la propria foto, una immagine personale, etc.) variandone i colori, la luminosità, la posizione del nostro logo.
Rimangono invece invariate le caratteristiche funzionali: essendo un revolving si ricarica automaticamente al rimborso del credito e permette di operare su tutto il circuito Visa. Una innovazione che sicuramente catturerà l’attenzione dei più attenti alla propria immagine.

26 December 2008

Ultimi giorni per usufruire dell’offerta Carta BancoPosta Classica

Per chi richiede la Carta BancoPosta Classica dal 1° settembre al 31 dicembre 2008 per il primo anno non dovrà pagare la quota annuale. Chi è già correntista bancoposta o ci stava pensando farebbe quindi meglio ad affrettarsi! Vediamo quali sono le condizioni generali della carta di credito classica legata al c/c delle Poste Italiane. Come tutte le carte della sua tipologia è possibile spendere fino a 1.600 euro ogni mese e restituire quanto speso in un’unica soluzione senza interessi. Per chi volesse è possibile accedere alla modalità revolving con un rimborso programmato, nel qual caso però si dovranno considerare gli interessi nella misura seguente: TAN 13,92 – TAEG 15,75. La quota annuale, quella che si risparmia richiedendo la carta entro l’ultimo dell’anno, è di 23,24 euro a cui si devono aggiungere 15,49 euro in caso di richiesta di carta aggiuntiva. L’estratto conto verrà redatto il giorno 18 di ogni mese mentre l’addebito avrà decorrenza dal 28 seguente. E’ possibile ritirare in contanti dagli sporteli bancomat nella misura del 4% dell’importo a disposizione. La Carta BancoPosta Classica è emessa da Deutsche Bank S.p.A..

20 December 2008

Carte revolving, attenzione ai regali!

Con le feste natalizie arrivano anche le spese pazze. Decine e decine di regali da comprare, spesso anche di fretta senza stare troppo a pensare a quanto ci costa… e con una carta di credito ancora più semplice, una strisciata e via! Se poi questa carta è anche revolving non ci facciamo proprio nessuno scrupolo, tanto si paga rateizzato e non ce ne accorgiamo nemmeno. Per le sue caratteristiche la carta revolving è un vero e proprio prestito personale, ma visto che non dobbiamo ogni volta seguire un lungo e fastidioso iter perché la disponibilità sul conto si rinnova a ogni rientro mensile spesso non ci fermiamo a considerare attentamente il peso che gli interessi avranno sui nostri acquisti. Non è inusuale che gli interessi che ci vengono caricati sulle somme utilizzate siano del 17-20 per cento. Non poco, sicuramente più alti di quelli di un prestito personale. E se è pur vero che le rate esigue ci permettono di non far ricadere sul budget mensile questi costi, d’altra parte vedremo allungarsi il periodo di rientro totale del debito. E attenzione, perché per bilanciare benefici e costi del tasso di interesse, bisogna ridurre il più possibile il numero di rate. Questo è importante ricordarlo al momento della stipula, chiedendo una una carta che consente di variare l’importo del rimborso mensile fino ad arrivare anche al 100 per cento del saldo.

16 November 2008

Carta Eureka

Carta Eureka (www.cartaeureka.it), la carta di credito internazionale revolving di Fiditalia, è un credito aperto 365 giorni all’anno. E’ possibile utilizzarla per qualsiasi tipo di spesa ed effettuare il rimborso in comode rate mensili che andranno a ricaricare di volta in volta la linea di credito. Niente più pensieri quindi né per i viaggi, né per lo shopping, né al ristorante, per fare benzina o per i caselli autostradali, e qusto sia in Italia che all’estero. Il circuito di appartenenza è quello MasterCard o Visa ed è possibile ritirare contante dagli sportelli abilitati. Carta Eureka è gratuita senza nessun costo di attivazione; gratis anche le funzioni di ricarica cellulari, pagamento bollette, acquisto biglietti ferroviari, rifornimento carburante, pagamento tasse e canoni vari,  pagamento bollo auto e moto, consultazione estratto conto via telefono e on-line. La linea di credito va da 1.000 a 5.000 euro e la rata minima di rimborso mensile è di 20 euro, personalizzabile a piacimento per cifre superiori. Fiditalia offre ai suoi cleinti “Proxilia Card”, la speciale copertura assicurativa che protegge tutte le tue carte di credito e il tuo Bancomat pagando solo una piccola cifra aggiuntiva.

Older Posts »

Powered by WordPress