GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

5 October 2009

Audizione della Marcegaglia: favorire i prestiti alle imprese

Categoria: Banche — Tags: , , — Riccardo @ 12:28

marcegaglia1La presidente di Confindustria Emma Mercegaglia ha fatto un discorso alla camera in cui auspica una semplificazione e un’apertura del credito alle piccole imprese che in questo periodo di crisi non devono essere abbandonate dalle banche. Il governo può favorire questo atteggiamento defiscalizzando parzialmente i redditi del credito per compensare il rischio. Garantire inoltre la deducibilità fiscale per i crediti persi è un altro elemento importante, insieme allo stringimento dei vincoli patrimoniali che consentirebbero alle banche di avere più liquidità da erogare alle PMI. L’ultima parte del discorso è stata dedicata alla lotta all’evasione, che in Italia strozza le imprese che pagano le tasse onestamente.

21 March 2009

Fondo di garanzia per le Pmi stanziato dal Governo

Dopo il botta e risposta a distanza dell’ultima settimana c’è stato l’incontro tra il premier Silvio Berlusconi e il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. L’oggetto la difficile situazione vissuta dalle piccole e medie imprese in Italia in questa congiuntura economica, per cui Marcegaglia chiedeva al Governo soldi “veri” da spendere per superare le difficoltà. Il problema è serio, lo abbiamo riflesso in molti provvedimenti recenti, come l’ultimo della regione Toscana che ha varato un piano di aiuti per le aziende del proprio territorio. Ma se il problema è esteso on ci si può accontentare di soluzioni locali, per quanto meritorie. Il motivo del vertice è stato proprio questo, far impegnare il Governo in una politica di aiuti per favorire il risanamento di piccole e medie imprese, che costituiscono il tessuto più importante della nostra economia. E l’impegno c’è stato, tramite la costituzione di un fondo di garanzia per 1,3 miliardi di euro che garantirà alle Pmi 60-70 miliardi di euro di crediti. Marcegaglia aggiunge che “Confindustria ha avuto garanzie su un’altra richiesta: l’innalzamento della soglia di compensazione tra debiti e crediti con l’erario da 560mila euro a 1 milione di euro. Ci è stata data garanzia che sarà fatto nei prossimi giorni. Governo e industriali sono invece ancora al lavoro sui crediti delle imprese nei confronti della pubblica amministrazione”.

22 January 2009

Banche accolgono il monito di Draghi sul credito

Categoria: Banche — Tags: , , , , , — Roberto @ 16:53

Immediata la risposta dell’Abi alle dichiarazioni rilasciate l’altroieri dal Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi. Dopo la riunione tenitasi ieri sera nella sala del Consiglio di palazzo Koch  il presidente dell’Associazione bancaria italiana, Corrado Faissola, ha dichiarato il sistema bancario è in piena sintonia con quanto detto da Draghi e che “siamo assolutamente convinti che il compito degli istituti di credito nel 2009 sia particolarmente impegnativo, perche’ da un lato non devono far mancare il loro sostegno all’economia, dall’altro devono erogare credito con prudenza adeguata, per evitare spiacevoli sorprese a livello di qualita’ del credito”. In particolare ha citato il recente incontro proprio tra l’Abi e Confindistria per cercare di incrementare la collaborazione tra banche e imprese come unica strada percorribile per uscire in fretta dalla crisi. Al mercato non mancherà quindi l’appoggio delle banche, pronte a finanziare le imprese solide come anche a supplire a difficoltà momentanee di altre che attraversano un periodo difficile ma che hanno dimostrato in passato di essere affidabili.

Powered by WordPress