GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

22 March 2009

Le assicurazioni e i servizi sinistri, una classifica

Assinews.it ha stilato le classifiche delle assicurazioni rispetto alla qualità dei servizi oferti nel corso del 2008. La valutazione è stata fatta tramite un complessa e attenta valutazione a partire dalle sanzioni comminate dall’Isvap alle compagnie. Prendendo il numero di sanzioni a carico di ciascuna compagnia e rapportandolo alla quota di merato occupata da una parte e tra l’ammontare delle sanzioni e quello del premio Rca dall’altro. Tra le grandi compagnie leader del settore Allianz è risultata migliore di Generali e Axa, mentre sul fronte delle assicurazioni online sempre Allianz con Genialloyd batte le dirette concorrenti Genertel, Linear e Direct Line. Ma vediamo per curiosità chi vince la classifica delle assicurazioni più sanzionate dall’Istituto di vigilanza. Rispetto alla quantità di sanzioni troviamo prima Milano Assicurazioni, con 371 sanzioni (11,6%) del totale seguita da Fondiaria – Sai (11,3%) e Aurora Assicurazioni (10%). La classifica continua co tutte le compagnie che hanno ricevuto più di 100 sanzioni, nell’ordine: Ina Assitalia, Cattolica, Allianz, Toro, Sara e Nuova Tirrena. Rispetto all’ammontare delle sanzioni la situazione, almeno del podio, resta la stessa, consacrando Milano assicurazioni, Fondiaria e Aurora come le assicurazioni più inadempienti del 2008.

6 February 2009

Sanzioni record per le Assicurazioni nel 2008

Mai viste così tante multe nella storia dell’organo di viglilanza dell Assicurazioni, l’Isvap. Nel 2008 sono state accertate sanzioni che raggiungono l’esorbitante cifra di 39,6 milioni di euro. Nel 2007 già non erano poche, ma con i suoi 32,9 milioni rappresentavano ben il 20% in meno. La stragrande maggioranze delle ammende comminate dall’Isvap riguardano il campo dell’assicurazione auto, per essere esatte 9 su 10, e sono relative perlopiù ai ritardi nella liquidazione dei sinistri. Le compagnie più multate sono state Milano Assicurazioni, Fondiaria Sai e Aurora Assicurazioni rispettivamente con 414 ammende per 6.979.850 euro, 392 ammende per 5.010.805 euro e 322 ammende per 3.688.459 euro. Dietro al podio di questa poco incidiabile classifica si piazzano Ina Assitalia (176 ammende, 2.115.040 euro), Sasa Assicurazioni (109 sanzioni, 1.640.533) e Sara Assicurazioni (127 ammende, 1.405.867 euro). Ma non tutto il male vien per nuocere, infatto i fondi ricavati da queste sanzioni vengono utilizzati per finanziare il Fondo Vittime della Strada, che copre le spese di chi ha subito danni da parte di soggetti senza assicurazione.

28 January 2009

Fondiaria-Sai e “Auto presto & bene”

Fondiaria Sai ha fondato, a inizio 2008, la società denominata “Auto Presto & Bene” (stesso nome della polizza auto) a cui viene affidato il compito di essere competitiva nel mercato assicurativo tradizionale entrando nella battaglia sui prezzi nel mercato della Rc Auto che ormai ogni anno coinvolge tutte le assicurazioni più quotate, sia tradizionali che dirette. Fausto Marchionni, amministratore delegato di FonSai (www.fondiaria-sai.it), ha recentemente rilasciato un’intervista al Sole 24ore in cui commenta che le tariffe della compagnia sono state ridotte di oltre il 10% dall’ottobre scorso. “Auto presto&bene” più di altre può permettersi di abbassare i prezzi delle polizze perchè ha alla base una larghissima rete di carrozzerie e produttori di componenti legati all’azienda da contratti di collaborazione, che permettono di risparmiare tra il 10 ed il 20% sulle spese per i risarcimenti. Una tattica vincente che porta società a farsi diretta intermediaria dei ricambi che fornirà a carrozzieri convenzionati che potranno essere, in una seconda fase, acquisiti dal gruppo. Fondiaria-Sai e’ leader sul mercato auto con una quota del 25 per cento.

Powered by WordPress