GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

20 April 2009

Carte prepagate e pagamenti tramite cellulare

Abbiamo dato notizia negli scorsi giorni della sperimentazione in corso, promossa da Nokia e dal circuito Visa, dei pagamenti effettuati tramite cellulare. A supporto di questa evoluzione è stato reso noto uno studio dal quale emergono gli alti costi che in Italia hanno le carte di credito, comprese quelle prepagate. L’indagine è stata condotta dall’Antitrust e fa emergere come, anche a causa degli elevati costi di gestione delle carte, la moneta elettronica sia drasticamente meno diffusa nel nostro paese. I dati del 2006, riguardo alle operazioni effettuate con carte di credito danno una media europea di circa 55 operazioni procapite contro le 154 effettuate negli Stati Uniti; in questo scenario poco incoraggiante il dato italiano è ulteriormente più basso: 21 operazioni procapite. Rispetto al possesso di carte di pagamento in Italia, sempre nel 2006, era pari a 1,2, con un distacco contenuto rispetto ai paesi limitrofi dell’area euro (Gran Bretagna 2,4, Spagna 1,6, Germania 1,4 e Francia 1,3)”. Questa la situazione del momento, che a detta di molti potrebbe cambiare introducendo i pagamenti tramite cellulari che rispetto alle carte hanno costi meno elevati. Le commissioni bancarie, soprattutto in Italia, non sono irrisorie e eliminarle incentiverebbe i consumatori a ricorrere maggiormente alla moneta elettronica.

17 April 2009

Il futuro delle carte di credito

Categoria: Carte di credito — Tags: , , , — viviana @ 17:17

Il futuro della carta di credito passa per supporti non convenzionali ed anhe estremamente lontani dall’idea di carta che ci siamo costruiti nell’ultimo decennio. Sembra infatti che unirà il suo destino, almeno in parte, con quello di un’altra tecnologia in grande sviluppo, quella dei telefoni cellulari. Vincendo sfide su sfide i telefonini sono ormai una finestra sul mondo; permettono di collegarsi a interet, fare foto a buone risoluzioni, inviarle, avere tutte le funzioni di un computer a disposizione. A breve a questa lista si potrà aggiungere anche l’acquisto di prodotti e il ritiro di denaro contante. In arrivo in Italia direttamente dagli Stati Uniti si chiama Near Field Communication ed è la tecnologia che cercherà di sostituire le carte magnetiche fino a d ora utilizzate. Le prime a raccogliere questa nuova sfida sono state Visa e Nokia, due aziende leader dei rispettivi settori. I cellulari di nuova generazione avranno installato un lettore che avvicinato ai terminali darà il via libera per il pagamento o per il ritiro dei soldi. Non ci sono PIN da digitare ma ci sarà un codice identificativo per abilitare la funzione sul cellulare, in modo che anche in caso di furto non sarà possibile effettuare pagamenti.

Powered by WordPress