GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

21 April 2009

Prestiti per giovani Unicredit

Sono due le nuove tipologie di prestito studiate da Unicredit per i giovani. Una fascia di mercato con esigenze specifiche che hanno spesso bisogno di essere finanziate a condizioni particolari. CreditExpress Giovani permette di avere accesso a un credito veloce e facile, fino a 5.000 euro, rimborsabile da sei a trentasei mesi ad un tasso fisso agevolato. Non ci sono spese di istruttoria la quale, una volta approvata, permetterà l’accredito immediato della cifra richiesta sullo stesso conto da cui poi saranno decurtate le rate mensili di rimborso. Il prestito può essere richiesto in qualsiasi agenzia del gruppo Unicredit presentando l’apposito modulo correlato dei documenti di identificazione personale e delle garanzie di reddito necessarie. Se il richiedente è minorenne si dovrà presentare accompagnato dai genitori o dal tutore legale. Una variazione di questa formula è rappresentata da CreditExpress Dynamic Online, la cui richiesta avviene online e che si caratterizza per l’estrema flessibilità del piano di rimborso permesso dall’opzione del “cambio rata”, per diminuire la rata e aumentare il tempo di rimborso, del “salto rata” per saltare un mese (possibile solo una volta all’anno). Gli importi richiedibili vanno dai 3.000 ai 15.000, ma dopo due anni di rate correttamente pagate e possibile avere ulteriore liquidità.

6 October 2008

Diamo Credito agli studenti

“Diamogli Credito” è un progetto lanciato nel marzo 2008 dal Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive, il Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione e il Ministro dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana. Gli studenti tra i 18 e i 35 anni che rispondono a determinati requisiti di merito potranno usufruire di un prestito superagevolato che è possibile richiedere anche senza avere una busta paga. L’importo erogabile è di 6.000 euro può essere utilizzato per spese come pagare tasse e contributi universitari, partecipare a un programma Erasmus di scambio, iscriversi a un master postuniversitario, acquistare un computer portatile con connessione wi-fi, pagare le spese di affitto se si è fuori sede. Il prestito giovani può essere richiesto da studenti italiani e stranieri sia comunitari che non, con l’unico vincolo di avere residenza anagrafica nel nostro paese. In caso di ritardo nel pagamento delle rate di rimborso verranno applicati, per i primi 3 mesi, solo gli interessi di mora. Se in seguito non sarà possibile ottenere il pagamento di quanto dovuto il fondo di garanzia istituito presso il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive si farà carico di rifondere il 50% del debito.

Powered by WordPress