GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

4 May 2010

Mutui Woolwich a tasso variabile, elasticità nei tassi e la durata

Categoria: Mutui — Tags: , , — Andrea @ 09:48

mutui-woolwichLa corsa al mutuo “elastico” è una caratteristica comune di tutti gli enti erogatori, e Woolwich (Barcalys) non si risparmia nel tentativo di conquistare / mantenere la sua fetta di mercato. L’elasticità è sempre collegata alle soluzioni a tasso variabile che, a causa delle eccessive oscillazioni, richiedono necessariamente un sistema di ammortizzazione per le famiglie. (more…)

6 April 2010

Mutuo REPLAY di Ubi Banca, la soluzione tasso variabile e rata fissa

Categoria: Mutui — Tags: , , — Andrea @ 13:40

ubi-bancaI mutuo a tasso variabile è una sorta di scommessa che si fa al momento di richiedere il finanziamento: si accetta che l’andamento del mercato possa variare il valore della rata mensile, sperando che alla fine si risparmi rispetto ad una soluzione fissa. Molti non accettano questa forma perchè non possono permettersi, in caso di innalzamento dei tassi, una rata troppo alta a fine mese. (more…)

11 October 2008

Mutui casa Deutsche Bank

La banca tedesca, dopo le novità sul fronte dei prestiti personali, rilancia anche sui mutui. Dopo le leggi sulla portabilità gratuita del mutuo presso altre banche che offrono condizioni più favorevoli, si è scatenata la concorrenza a caccia della liquidità tanto agognata in questo momento di incertezza. Il mutuo casa della Deutsche Bank (www.deutschebank.it) permette di finanziare fino al 100% dell’immobile che ci apprestiamo a comprare, e oltre che per l’acquisto può essere usato per la ristrutturazione e come dicevamo anche la sostituzione di un altro mutuo (anche ristrutturazione). Le altre caratteristiche positive del mutuo sono lo spread, che fino al 31 ottobre partirà dallo 0,95%; il piano di rimborso che può essere scelto tra le opzioni a tasso fisso, variabile, misto, oppure a rata fissa con durata variabile; la gratuità delle spese di istruttoria e soprattutto la rapidità della stessa, la banca infatti si impegna in 48 a valutare la fattibilità dell’operazione. Anche in questo caso è possibile richiedere il mutuo tramite internet; si verrà contattati in seguito da un consulente dell’Istituto di credito.

Powered by WordPress