GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

30 March 2009

Assicurazioni Barche/2: Sara Box Natanti

Si chiama Sarasea ed è l’assicurazione per imbarcazioni che copre le garanzie di Responsabilità Civile, Incendio, Furto, Rapina, All Risk, Assistenza e Tutela Giudiziaria. Al contrario della Pantenius, che abbiamo visto nel precedente articolo, è più tagliata sulle esigenze dei piccoli proprietari di barche – che siano a vela, a motore o anche moto d’acqua – che sugli armatori. La polizza prevede quattro tipi di garanzia, due principali e due accessorie. Le prime sono la Responsabilità Civile, copertura base e garanzie aggiuntive come quelle per i danni da attività di scuola guida eda sci acquatico, traino di paracadute o deltaplano o a cose di terzi trasportati su imbarcazioni adibite al trasporto pubblico di persone, e la Garanzia Corpi Veicoli Marittimi contro gli incidenti che può subire l’imbarcazione(incendio, scoppio, fulmine, furto, rapina, pirateria, abbandono, collisione, sommersione, allagamento). Le garanzie accessorie sono divise in tre formule. Formula Forza 3 per i servizi informativi (previsioni meteo, informazioni approdi, avviso ai naviganti, avvisi di burrasca, navigazione costiera, fari e fanali, maree ed effemeridi, meraviglie del mare, ancoraggi), consulenza tecnica e consulenza sanitaria e sulle normative; Formula Forza 5 che aggiunge accesso al network per il recupero dell’imbarcazione danneggiata, ricerca e invio parti di ricambio o di uno skipper o di un equipaggio sostitutivo, invio medico, medicinali urgenti, ambulanza e moltissime altre garanzie; Formula Forza 9 che assicura all’imbarcazione un servizio di assistenza completo con il recupero totalmente gratuito dell’imbarcazione, entro le 20 miglia dalla costa. Per maggiori informazioni visitare il sito www.sara.it

22 March 2009

Le assicurazioni e i servizi sinistri, una classifica

Assinews.it ha stilato le classifiche delle assicurazioni rispetto alla qualità dei servizi oferti nel corso del 2008. La valutazione è stata fatta tramite un complessa e attenta valutazione a partire dalle sanzioni comminate dall’Isvap alle compagnie. Prendendo il numero di sanzioni a carico di ciascuna compagnia e rapportandolo alla quota di merato occupata da una parte e tra l’ammontare delle sanzioni e quello del premio Rca dall’altro. Tra le grandi compagnie leader del settore Allianz è risultata migliore di Generali e Axa, mentre sul fronte delle assicurazioni online sempre Allianz con Genialloyd batte le dirette concorrenti Genertel, Linear e Direct Line. Ma vediamo per curiosità chi vince la classifica delle assicurazioni più sanzionate dall’Istituto di vigilanza. Rispetto alla quantità di sanzioni troviamo prima Milano Assicurazioni, con 371 sanzioni (11,6%) del totale seguita da Fondiaria – Sai (11,3%) e Aurora Assicurazioni (10%). La classifica continua co tutte le compagnie che hanno ricevuto più di 100 sanzioni, nell’ordine: Ina Assitalia, Cattolica, Allianz, Toro, Sara e Nuova Tirrena. Rispetto all’ammontare delle sanzioni la situazione, almeno del podio, resta la stessa, consacrando Milano assicurazioni, Fondiaria e Aurora come le assicurazioni più inadempienti del 2008.

6 February 2009

Sanzioni record per le Assicurazioni nel 2008

Mai viste così tante multe nella storia dell’organo di viglilanza dell Assicurazioni, l’Isvap. Nel 2008 sono state accertate sanzioni che raggiungono l’esorbitante cifra di 39,6 milioni di euro. Nel 2007 già non erano poche, ma con i suoi 32,9 milioni rappresentavano ben il 20% in meno. La stragrande maggioranze delle ammende comminate dall’Isvap riguardano il campo dell’assicurazione auto, per essere esatte 9 su 10, e sono relative perlopiù ai ritardi nella liquidazione dei sinistri. Le compagnie più multate sono state Milano Assicurazioni, Fondiaria Sai e Aurora Assicurazioni rispettivamente con 414 ammende per 6.979.850 euro, 392 ammende per 5.010.805 euro e 322 ammende per 3.688.459 euro. Dietro al podio di questa poco incidiabile classifica si piazzano Ina Assitalia (176 ammende, 2.115.040 euro), Sasa Assicurazioni (109 sanzioni, 1.640.533) e Sara Assicurazioni (127 ammende, 1.405.867 euro). Ma non tutto il male vien per nuocere, infatto i fondi ricavati da queste sanzioni vengono utilizzati per finanziare il Fondo Vittime della Strada, che copre le spese di chi ha subito danni da parte di soggetti senza assicurazione.

15 October 2008

Sarafree Km e Sarafree day

Avevamo anticipato (vedi articoli correlati) che l’approfondimento sulle assicurazioni rc auto a consumo sarebbe proseguita analizzando le offerte disponibili in Italia. Una delle polizze appartenente alla tipologia payd (pay as you drive) è Sarafree della compagnia SARA Assicurazioni, nella doppia versione “day” o “Km”. Quest’ultima è impostata su una copertura calcolata sul numero di km percorsi in un anno e può essere molto conveniente per chi guida l’auto anche tutti i giorni ma solo per brevi tragitti. La formula prevede il pagamento alla stipula di solo il 30% di una polizza tradizionale calcolato su un numero base di Km; l’eventuale differenza verrà stabilita in base ai dati rilevati tramite un dispositivo satellitare installato nell’auto. Per chi invece usa l’auto per pochi giorni all’anno ma percorre lunghe distanze c’è Sarafree Day che permette di pagare solo rispetto ai giorni di effettivo utilizzo dell’auto. Si paga una cifra base di copertura annua e in seguito si aggiunge un costo giornaliero solo per i giorni in cui si usa il mezzo. Il risparmio con questa formula può arrivare fino al 50% rispetto al costo di una Rc Auto normale.

Powered by WordPress