News Mutui

Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza ...
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo ...
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose ...

 

Risultati sondaggio

Alla domanda "Quale tasso preferiresti se dovessi aprire un mutuo oggi? Punteresti su un fisso per la sicurezza, un tasso variabile per l'economicità oppure andresti su una formula ibrida come il capped rate o le altre soluzioni più innovative?" gli utenti rispondono:
Tasso fisso 1173
Tasso variabile 911
Rata costante 286
Capped rate 207
Piano di rimborso flessibile 197
Tasso misto con opzione 152
Tasso misto bilanciato 60

Risorse

 Mutuo a tasso fisso
Scegliere il tasso fisso ti assicura una maggiore tranquillità per tutta la durata del mutuo.
 Mutuo a tasso variabile
Per mutui di breve durata il più indicato è il tasso variabile che fa notevolmente risparmiare sugli interessi.
 Mutuo a tasso misto con opzione
Per non dover scegliere tra sicurezza e convenienza il tasso misto con opzione è lo strumento adatto.
 Mutuo a tasso misto bilanciato
Con il tasso misto bilanciato una parte viene rimborsata a tasso fisso e l'altra a tasso variabile.
 Mutuo con piano di rimborso flessibile
Per personalizzare il piano di rimborso del capitale del mutuo a seconda delle proprie esigenze.
 Mutuo a rata costante
L'opzione che permette di pagare una rata sempre costante con un tasso e una durata variabili.
 Mutuo a tasso variabile con tetto massimo (capped rate)
Funziona come il tasso variabile ma ha un massimale previsto per evitare rischi troppo grandi.
 Le particolarità del mutuo prima casa
L'acquisto della propria abitazione è sempre un momento importante. Quando richiediamo un mutuo per la prima casa la legge ci dàdiritto ad alcune agevolazioni fiscali, essenzialmente relative alla detrazione dalla dichiarazione Irpef degli interessi passivi e delle spese accessorie sostenute, in modo da facilitare a tutti l'acquisto di un immobile.
 Il mutuo per la ristrutturazione
Il mutuo ristrutturazione ti aiuta ad apportare le migliorie di cui la tua casa ha bisogno in qualunque momento. Chiedi l'importo che ti serve a seconda della tipologia di lavori e se si tratta della prima casa usufruisci delle agevolazioni fiscali!
 Il mutuo sostituzione
Se ti sembra che il tuo mutuo abbia un tasso di interesse troppo elevato puoi cambiarlo richiedendo un mutuo sostituzione che estinguerà il precedente facendoti risparmiare sulla rata mensile per tutta la restante durata del periodo di rimborso.
 Il mutuo di consolidamento debiti
Il peso delle rate di rimborso di diversi finanziamenti può essere troppo oneroso per il nostro reddito mensile. In questo caso la soluzione migliore è usufruire di un mutuo di consolidamento debiti per raggruppare tutto in un unico importo più basso.