Prestito di 10.000 euro: importo e numero delle rate


10.000 euro è uno dei "tagli" di prestito maggiormente richiesto. Una nuova auto o moto, il consolidamento di due / tre finanziamenti di piccola entità o piccoli lavori di ristrutturazione d'immobile, sono le motivazioni più diffuse.
La restituzione dell'importo preso in prestito deve essere ragionata poichè si comincia a parlare di rate importanti, specie se si cerca di accorciare quanto più possibile il tempo e limitare il numero delle rate: in due anni (24 mesi) la rata supera abbondantemente i 400 euro, importo che incide profondamente sui bilanci famigliari di chi ha un reddito medio. Allungando i tempi, anche fino a 5 - 7 anni, si vede calare sensibilmente la rata ma la quota interessi pagata ovviamente sale altrettanto pesantemente.

Importo della rata del prestito al variare del tasso d'interesse (durata 24 mesi)
Tasso (TAN)Importo rata
6%euro 443,2
7%euro 447,72
8%euro 452,27
9%euro 456,84
10%euro 461,44
11%euro 466,07
Importo della rata del prestito al variare della durata (TAN 9%)
Durata (mesi)Importo rata
12euro 874,51
24euro 456,84
36euro 317,99
48euro 248,85
60euro 207,58
72euro 180,25


Il calcolatore che segue permette di fare ulteriori valutazioni sull'importo della rata che si dovrà sostenere a fronte del prestito che si richiede.

Importo prestito, euro:
Tasso nominale annuo (TAN):%
Durata del prestito, mesi:
calcolo >>


Argomenti correlati:


Prestito di 3.000 euro: importo e numero delle rate

Le tabelle di esempio di un prestito di 3000 euro che seguono sono pensate per far ...

Prestito di 5.000 euro: importo e numero delle rate

Un prestito di 5000 euro può essere restituito, negli esempi riportati nelle tabelle ...

Prestito di 15.000 euro: importo e numero delle rate

L'importo e numero di rate da pagare per un prestito di 15.000 euro è strettamente ...

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

Prestito di 10.000 euro: importo e numero delle rate
(numero di votanti: 3 / valutazione media: 4.33333 )

Le domande degli utenti

Domanda del 17-09-2014:
BUON GIORNO MI CHIAMO GABRIELE E SONO DI PADOVA,IN QUESTO MOMENTO STO FACENDO UNO STAGE PRESSO UN LICEO IN PADOVA CHE FINIRA' A FINE ANNO. COME BEN SAPETE GLI STAGGISTI NON PERCEPISCONO QUASI NULLA.
POSSO FARE RICHIESTA DI UN PRESTITO DI 5000 EURO PAGANDO 100 EURO AL MESE SENZA AVERE NESSUN GARANTE!
HO UN CONTRATTO CHE DIMOSTRA COSA PERCEPISCO E CHE FA FEDE A CIO' CHE HO APPENA RIPORTATO.
ASPETTO UN VOSTRO RISCONTRO IN MERITO.
DISTINTI SALUTI

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non ha modo di ottenere il prestito che Le serve se non dimostra di percepire un reddito pari, almeno, a circa 500 euro mensili, che Le consentirebbe di sostenere, entro determinati criteri di sicurezza, la rata di 100 euro che sarebbe disposto a pagare.
Va inoltre detto che restituire 5.000 euro con 100 euro al mese implica una durata del prestito di circa 72 mesi, durata decisamente lunga per questo tipo di importo e che molte finanziarie non accettano.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 19-08-2014:
salve ,avrrei bisognio di un prestito per comprare una machina pero non ho una busta paga si puo avere il prestito e garantire con la machina?aspeto una risposta grazie


Risposta:
Gentile Utente,
no, non è possibile.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 10-06-2014:
Buongiorno ho bisogno di un prestito di 5.000 euro,guadagno all'incirca 600 euro al mese , ho un contratto a tempo determinato. È fattibile?

Risposta:
Gentile Utente,
non siamo molto ottimisti...
Vediamo perchè:
nei casi di contratto a tempo determinato la finanziaria che eroga il prestito imposta la durata del piano di rimborso in modo che l'ultima rata sia pagata comunque prima della fine del contratto di lavoro del debitore.
Inoltre la rata non deve eccedere una percentuale di circa il 20% del reddito di chi chiede il prestito, e quindi per lei sarebbe di circa 120 euro.
Un prestito di 5.000 euro con 120 euro rata, ad un TAEG dell' 10% - 11% (media del mercato), durerebbe intorno ai 48 mesi. Pur non conoscendo la durata del Suo contratto Lei ben capisce che la cosa non è fattibile a meno di non rivedere al ribasso l'importo richiesto.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 05-04-2013:
salve avrei bisogno di un prestito di 10000 euro x comperare la macchina che nn ce lo.nn lavoro da due messi apunto mi serve la macchina x questo ho delle possibilita?????

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non avendo un reddito non troverà chi può farle credito.
Le forme di prestito per disoccupati, nella fase di crisi economico-finanziaria che stiamo attraversando, sono quasi impossibili da trovare.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 11-02-2013:
Salve io avrei bisogno di un prestito di almeno 10000 euro per ultimare dei lavori nel locale dove sto realizzando una bisteccheria, sono già in possesso della partita iva, la mia è una ditta individuale, volevo sapere se potevo usufruire di un prestito del genere.

Risposta:
Gentile Utente,
il prospetto di calcolo presente in questa pagina è fatto calcolando la media dei tassi di interesse e durata dei prestiti offerti sul mercato. Lei potrebbe accedervi, sempre che dimostri di avere, attualmente, un reddito. Se, quindi, ha altre attività oltre questa che sta lanciando, avendo quindi un reddito, potrà farsi fare dei preventivi. Invece, qualora il lancio della bisteccheria fosse la Sua unica occupazione ci sembra molto improbabile che trovi chi possa farLe credito.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 11-02-2013:
Salve ho 21 anni ... Vorrei aprire un bar e ho bisogno di un prestito ... Per adesso lavoro come parrucchiera contratto per 5 anni ... Vorrei sapere se ho qualche possibilità ! Vi ringrazio

Risposta:
Gentile Utente,
per l'avvio di nuove attività esistono i prestiti per l'imprenditoria femminile, che potrebbero essere adatti al Suo scopo.
Può leggere:
Le donne imprenditrici.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 07-01-2013:
salve, ho un piccolo prestito personale da 250 euro al mese, in più ho dato al mio papa che va in pensione tra qualche mese il mio quinto dello stipendio che lui mi da mese per mese con un accredito bancario, per prendersi la casa visto che con il mutuo non riusciva a coprire il 100% del costo. ora sorge un problema, ho rotto l'auto e devo prenderne una ma non dispongo di liquidità. posso prenderla col finanziamento, mettemdo in piu mio padre garante, facendo modo di dare affidabilità alla richiesta? sono un lavoratore a tempo indeterminato, 7 anni di anzianità aziendale, 1550 euro al mese di stipendio, 14 mensilità. datemi un consiglio perchè sono a piedi. grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere Lei risulta già abbastanza indebitato per riuscire ad ottenere ancora credito: sul Suo stipendio mensile gravano già circa 550 euro di rate, pari a circa il 30% del totale. E' assai difficile trovare una finanziaria che faccia ulteriore credito, e questo a prescindere dalla presenza di una garante o meno.
In relazione a quest'ultimo fattore, il garante da proporre eventualmente serva, Suo padre è già gravato da un mutuo che, ci sembra di capire, sia il massimo indebitamento che Lui possa sostenere, altrimenti non avreste dovuto ricorrere alla Sua cessione ed al rimborso in conto corrente.
Una strada da provare, ma qui siamo in difficoltà visto che non ci comunica quanto Le serve per la nuova auto, è la rinegoziazione della cessione del quinto, laddove ne ricorrano i presupposti di legge, o la cessione del secondo quinto, ossia il prestito delega: queste soluzioni vanno vagliate perché potrebbero praticabili.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 28-11-2012:
Buongiorno,
dovrei richiedere un prestito per ragioni di liquidità.
Al momento sono inquadrato a tempo determinato sino al 30/04/2013, però dalla precedente ditta devo ricevere un TFR di 30.000 euro.
Vorrei sapere se è possibile richiedere un finanziamento garantendo lo stesso in caso di insolvenza con il TFR o se possibile richiederlo in considerazione al mio inquadramento attuale.
Grazie e buon lavoro

Risposta:
Gentile Utente,
pensiamo sia molto improbabile che una finanziaria accetti come garanzia una cifra che, pur spettandoLe per legge, ancora non è in Suo possesso.
Con il Suo inquadramento attuale avrebbe al pari problemi data la breve durata residua del contratto di lavoro a tempo determinato.
In ogni caso, come vede, la situazione è problematica. In questi casi, però, bisogna comunque tentare sapendo, però, di dover girare parecchio.
Cordialità.
La redazione

--------------------------------------

Domanda del 01-05-2012:
salve io ho 29 anni e vorrei aprire un'attività . che prestito agevolato posso chiedere ?

Risposta:
Gentile Utente,
ci sono molte variabili legate al tipo di attività, alla forma sociale prescelta, alla territorialità, per definire la possibilità o meno di ottenere qualche forma di agevolazione.
Dovrà quindi chiarirsi bene le idee relativamente ai punti appena citati per potersi approcciare al meglio alla ricerca di una eventuale sovvenzione.
Cordialità.
La redazione