Procedure contro i cattivi pagatori




I nominativi dei soggetti insolventi vengono inseriti in un apposito elenco, denominato Cattivi pagatori, tramite la procedura del protesto. I pubblici ufficiali abilitati al protesto (notai, per esempio) sono tenuti a compilare l'atto di protesto (la cosiddetta levata di protesto) e a comunicare i dati dei cattivi pagatori alla camera di commercio. Se il protestato non dovesse effettuare il pagamento in questione, subirebbe due conseguenze: il pignoramento (se il creditore prosegue nell’attività giudiziale) ed una permanenza di 5 anni nel Pubblico Registro Informatico dei Protesti trascorsi i quali la cancellazione avviene automaticamente.

Argomenti correlati:


Lo status del cattivo pagatore

Storicamente le banche hanno sempre valutato il comportamento del cliente nel rimborso ...

I cattivi pagatori nelle centrali rischi

Le centrali rischi private conservano, all’interno dei propri archivi, i dati anagrafici ...

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

Procedure contro i cattivi pagatori
(numero di votanti: 2 / valutazione media: 5 )




 News sull'argomento :
Da FIM Credit un innovativo servizio di analisi del credito
...comprende:
- riunione con i manager per capire insieme la situazione finanziaria esistente;
- analisi dell'ultimo bilancio depositato e richiesta alla Centrale Rischi di Banca d'Italia;
- analisi della risposta della Banca d'Italia.
Alla ...continua