I Fondi pensione aperti




I fondi pensione aperti sono degli strumenti tecnici creati per integrare la pensione erogata dagli enti pensionistici obbligatori. I fondi pensione aperti sono quelli ai quali possono accedere indistintamente tutti i lavoratori e si differenziano da quelli chiusi per il fatto che questi sono destinati solo a specifiche categorie di lavoratori. I fondi pensione aperti sono quindi dei "prodotti" finanziari istituiti da banche e assicurazioni e collocati presso il pubblico tramite il merato.
Le fonti di finanziamento dei fondi pensione sono la contribuzione del lavoratore, la contribuzione del datore di lavoro e il versamento del trattamento di fine rapporto (Tfr). Nel caso dei lavoratori autonomi la sola fonte di finanziamento rappresentata dal contributo dell'aderente. Al fine di incentivare l'adesione ai fondi pensione la normativa prevede l'applicazione di un regime fiscale agevolato per i versamenti alla previdenza complementare. Il Tfr affluisce al fondo pensione senza subire alcuna tassazione, allo stesso modo ma solo la contribuzione del lavoratore deducibile dal reddito mentre anche la contribuzione del datore di lavoro serve per determinare l'ammontare massimo deducibile.


Argomenti correlati:


Funzionamento dei fondi pensione aperti

Le risorse raccolte dai fondi pensione aperti vengono investite nei mercati finanziari ...

Le prestazioni dei fondi pensione aperti

La prestazione tipica di un fondo pensione aperto l'erogazione di una rendita ...

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi importante!
Grazie

I Fondi pensione aperti
(numero di votanti: 1 / valutazione media: 5 )