La quotazione dei fondi e la loro organizzazione




Date le loro dimensioni, i fondi devono essere ben strutturati ed organizzati. Lungi dall’essere un’entità a sé stante il fondo è composto da almeno una Società di Gestione del Risparmio (SGR) che si occupa di gestire i soldi dei risparmiatori che hanno scelto di investire in base alla quotazione del fondo. Poi c’è la Banca depositaria che materialmente custodisce titoli e il denaro del fondo e verifica la legittimità delle operazioni disposte dalla SGR. E infine il collocatore, cioè società che si occupa di "vendere" le quote presso i risparmiatori sfruttando la quotazione del fondo. Anche se la quotazione del fondo è molto alta, il rischio è sempre in agguato. I titoli infatti possono variare di valore in qualsiasi momento. Ne consegue che maggiore è la percentuale di azioni che un fondo ha in portafoglio e maggiore è il rischio connesso ad un investimento in quel fondo. La quotazione del fondo risentirà di questo parametro ma non solo, infatti anche il mercato azionario di investimento (europeo o dei paesi in via di sviluppo) incide notevolmente sulla stabilità del fondo azionario.

Argomenti correlati:


La quotazione dei fondi comuni di investimento

I fondi di investimento sono un ottima possibilità per chi non possiede le competenze ...

La quotazione delle diverse categorie di fondi

La quotazione del fondo dipende strettamente anche dalla tipologia con cui lo stesso ...

Valuta questa pagina
Le informazioni presenti in questa pagina sono state interessanti?
Esprimi il tuo giudizio per aiutarci a migliorare, per noi è importante!
Grazie

La quotazione dei fondi e la loro organizzazione
(numero di votanti: 1 / valutazione media: 5 )