12 October 2008

Ma il c/c postale è tutelato?

Categoria: Conti correnti — Tags: , — Roberto @ 09:41

Bancoposta ha avuto negli ultimi anni un’estrema diffusione nel panorama bancario italiano, attirando soprattutto piccoli e medi risparmiatori per la semplicità e la trasparenza che offre. Però alla domanda che in molti si staranno facendo e cioè se il c/c postale è tutelato dal Fondo interbancario per la tutela dei depositi dobbiamo purtroppo rispondere di no. Ma niente panico! Intanto capiamo perché quello che è uno dei conti correnti più diffusi non gode delle stesse garanzie degli altri. La risposta è abbastanza semplice: Bancoposta non è considerata una banca e il conto corrente BancoPosta è un conto corrente postale e non un conto corrente bancario. E’ possibile che queste norme verranno presto riviste data la liberalizzazione del settore postale. Ma anche se ciò non avvenisse a breve i correntisti delle Poste Italiane possono stare più che tranquilli, perché il tutto è di proprietà dello Stato che garantisce il massimo sostegno in caso di crisi. Bancoposta poi è molto più solida rispetto a tante altre banche, perché non effettua speculazioni sul mercato ma si limita ad una gestione conservativa dei soldi dei correntisti.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Nuova guida sui conti deposito
I conti deposito sono l'argomento del momento per tutti coloro i quali vogliono investire i loro risparmi in maniera sicura. Se ne parla un pò ovunque ...continua
Conto corrente giovani BNL Revolution U27
Sei un giovane che sta scegliendo la sua prima banca o sta decidendo di cambiare quella attuale?
L'offerta BNL Giovani ti offre tutti gli strumenti ...continua
Conto Webank, offerta al 2,80% entro il 30 Novembre 2010
Webank rende disponibile l'offerta al 2,80% (entro determinati vincoli) a tutti i nuovi clienti che faranno richiesta di apertura di credito entro il ...continua
Contoonline di Infinita - Monte dei Paschi di Siena
Il conto corrente bancario gestibile via internet è una realtà diffusa e in netta crescita. I più scettici asseriscono di volerne uno ma di non fidarsi ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress