4 May 2010

Mutui Woolwich a tasso variabile, elasticità nei tassi e la durata

Categoria: Mutui — Tags: , , — Andrea @ 09:48

mutui-woolwichLa corsa al mutuo “elastico” è una caratteristica comune di tutti gli enti erogatori, e Woolwich (Barcalys) non si risparmia nel tentativo di conquistare / mantenere la sua fetta di mercato. L’elasticità è sempre collegata alle soluzioni a tasso variabile che, a causa delle eccessive oscillazioni, richiedono necessariamente un sistema di ammortizzazione per le famiglie.
I prodotti Woolwich, al riguardo, sono:

- Variabile con opzione: il tasso di partenza sarà di tipo fisso, ma a scadenza il cliente può chiedere il passaggio al variabile e, successivamente, se lo desidera, anche di nuovo al fisso, e così via. I periodi per esercitare l’opzione sono determinati in partenza dal cliente (2, 5 o 10 anni). Il tasso di riferimento di partenza è l’Euribor. Questa soluzione è destinata a chi vuole rischiare con il variabile tenendosi però libero di salvarsi passando al fisso.

- Variabile rata costante: qui il tasso è libero di variare ma l’eventuale aumento non incide sul peso della rata ma sulla lunghezza del mutuo. La caratteristica negativa di questa soluzione è l’incertezza sulla durata, in quanto il mutuo può allungarsi consistentemente. Il vantaggio è la certezza della rata fissa e quindi della sostenibilità in rapporto al reddito.

- Libero: e’ il mutuo con rata costituita da soli interessi. Infatti, il piano di ammortamento prevede che il capitale non sia restituito rigidamente “incorporato” in ogni rata, ma a scadenze libere (entro determinati limiti ovviamente) scelte dal cliente. E’ la soluzione ideale per chi ha oscillazioni notevoli di reddito, come i lavoratori autonomi o i liberi professionisti.


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Mutuo BancoPosta Acquisto a tasso fisso, la soluzione "certa" di Poste Italiane
Il mutuo a tasso fisso è la soluzione più stabile per acquistare casa e Poste Italiane riserva ai clienti che cercano sicurezza e prevedibilità BancoPosta ...continua
Aumentano i tassi dei mutui: conviene cambiare?
Forse non tutti sanno che il tasso EURIBOR è quello a cui sono agganciati moltissimi mutui a tasso variabile. Ebbene questo indicatore aveva iniziato ...continua
Mutui a tasso fisso o variabile? Il punto della situazione
E' sempre difficile scegliere il miglior mutuo da sottoscrivere per l'acquisto di una casa, soprattutto adesso che le cose si stanno complicando ulteriormente ...continua
Mutui, la rata a gennaio è più bassa
Nei primi quindici giorni del mese c'è stato un abbassamento dei tassi dei mutui, di cui le diminuzioni più importanti sui mutui a tasso fisso con scadenza ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress