GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

23 February 2010

Acconto, contratto e reclami: la mappa delle tutele

prenotaL’early booking conviene, ma attenzione alla prenotazione d’impulso: occorre tenere presenti regole e diritti, leggendo bene anche le condizioni riportate sul catalogo e sul contratto di viaggio. In linea generale l’ambito è quello dei pacchetti organizzati, definiti dall’articolo 84 del codice del consumo.
Pagamento e cessione
Alcuni tour operator fissano termini per il pagamento, pena la perdita della tariffa scontata. Se non si può più partire, si può girare il pacchetto a un’altra persona, purché lo si comunichi per iscritto entro quattro giorni lavorativi dalla partenza. A ridosso della partenza non si può recedere dal contratto ed essere rimborsati, a meno che non si sia sottoscritta un’apposita polizza oppure la rinuncia dipenda da giustificato motivo o cause di forza maggiore. In questo caso si ha diritto alla restituzione della sommaversata o a un altro pacchetto dello stesso valore. Le condizioni sono decise dal tour operator e specificate sul regolamento di viaggio rilasciato al momento della prenotazione.
Prezzo e modifiche
Il prezzo pattuito non può essere variato a meno che ciò non sia espressamente previsto dal contratto; in tal caso l’eventuale aumento non può superare il 10% del prezzo originario e non può essere applicato nei 20 giorni che precedono la partenza. Se il pacchetto di viaggio subisce modifiche, l’organizzatore lo deve comunicare per iscritto al cliente, che ha due giorni per accettarle o recedere dal contratto. In ogni caso non sono previste penali a carico del cliente. Se le modifiche avvengono dopo la partenza, l’organizzatore deve proporre adeguate soluzioni per la prosecuzione del viaggio, senza oneri per il cliente, o rimborsargli la differenza tra quanto era pattuito e il “contenuto” effettivo del viaggio. Se il consumatore non accetta le alternative, può comunque chiedere il rientro, fatto salvo il diritto al rimborso.
Cancellazioni e reclami
Se il tour operator cancella il pacchetto, è obbligato a sostituirlo con un altro equivalente o di qualità superiore, senza supplemento di prezzo. Se il pacchetto sostitutivo è di qualità inferiore, il consumatore ha diritto al rimborso della differenza. In caso di errori nella prenotazione, inadempimenti o disservizi si deve far presente all’organizzatore, al suo rappresentante locale o all’accompagnatore l’inosservanza dei termini contrattuali e chiedere un tempestivo rimedio. Inoltre, non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del rientro, si può sporgere reclamo con raccomandata con avviso di ricevimento all’organizzatore o al venditore. Il tour operator e l’agenzia di viaggi devono risarcire il danno se non provano che l’inadempimento va addebitato a circostanze fortuite, imprevedibili o inevitabili.
Il consumatore deve effettuare ogni contestazione senza ritardo. Se la disputa non viene risolta amichevolmente, si può citare in giudizio la controparte davanti al giudice di pace (se la causa non supera i 5.000 euro).


Ultimi articoli nella stessa categoria:
Investire sicuro: meglio i fondi o il fai da te?
Fare investimenti sicuri nelle banche oggi non è un mestiere facile. Il settore è sotto schiaffo da oltre tre anni. Certo, le modifiche sulle stime ...continua
Acconto, contratto e reclami: la mappa delle tutele
L'early booking conviene, ma attenzione alla prenotazione d'impulso: occorre tenere presenti regole e diritti, leggendo bene anche le condizioni riportate ...continua
Vacanze scontate se si prenota prima
Macché last minute. La formula magica per ottenere il massimo da un viaggio spendendo il minimo è l'antitesi della prenotazione dell'ultimo momento: ...continua
Ebay trascina l'e-commerce in Italia, tutti gli acquisti al risparmio
La crisi economica attanaglia le famiglie italiane? I consumi crollano e il risparmio non aumenta? Indubbiamente questi segnali sono legati ad una minor ...continua

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Powered by WordPress