GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

18 February 2010

Vacanze scontate se si prenota prima

Categoria: Risparmio — Tags: , , — Riccardo @ 12:31

viaggioMacché last minute. La formula magica per ottenere il massimo da un viaggio spendendo il minimo è l’antitesi della prenotazione dell’ultimo momento: spesso, infatti, il cosiddetto “advanced booking” o “early booking” – insomma, la prenotazione con notevole anticipo – offre le condizioni migliori. Per essere certi di riuscire a trovare la soluzione migliore, ottenendo anche qualche vantaggio economico, è dunque consigliabile programmare con largo anticipo. Il mese migliore è marzo, visto che, secondo la società di ricerche di mercato Gfk, consente di risparmiare il 23% sul prezzo medio di una settimana al mare in agosto, in alta stagione. Se invece si optasse per il last minute – altra formula comunque “risparmiosa” –lo sconto si fermerebbe al 6 per cento. (more…)

15 October 2009

Risparmiare sul costo dei voli? Attenzione agli extra!

Categoria: Risparmio — Tags: , , , , — Riccardo @ 16:33

last minuteOrmai viaggiare low cost è la regola per i turisti attenti a cui non pesa rinunciare a qualche comfort. Tuttavia, come spesso accade alle superofferte di internet, non è tutto oro quello che luccica: cominciamo parlando di tasse aeroportuali, che tra andata e ritorno superano, a volte di moltissimo, il costo dello stesso biglietto; quindi se prenotate il vostro viaggio per Londra ad 1 euro, al momento dell’acquisto vi troverete altri 30/50 euro di spese. Alcune compagnie poi speculano sul postl a sedere, se lo volete vicino al finestrino o al corridoio, se volete stare vicino a vostra moglie o anche vicino alla toilette. Sempre parlando di toilette, alcuni mesi fa c’erano stati dei rumors circa la possibile decisione di Ryanair di far pagare l’entrata in toilette, ma al momento non se ne sa ancora nulla. Il bagaglio è un’altra incognita, verificate a casa il peso e le dimensioni del vostro trolley prima di fare il check-in perché se supera certi standard il sovrapprezzo da pagare è piuttosto salato; dopodiché pesate e misurate anche… voi stessi! Alcune compagnie, sembra incredibile, fanno acquistare doppio biglietto nel caso il passeggero non riesca ad allacciarsi la cintura di sicurezza. (more…)

24 April 2009

Sul web si diffonde il car sharing

Categoria: Risparmio — Tags: , , — Roberto @ 11:29

La condivisione dei mezzi di trasporto è una filosofia che non piace molto ai costruttori di auto. Questo non toglie che da sempre sia stata una pratica grandemente usata, con il doppio risultato di risprmiare sugli spostamenti e contribuire a rendere meno inquinato questo mondo. Una risorsa da noi ancora poco conosciuta ma che ha un grande successo all’estero, soprattutto in Germania, è il car sharing. Una centrale operativa raccoglie offerte e domande di passaggi con destinazioni e orari ben preciso, a cambio di un rimborso spese precedentemente concordato. Ora in Italia nasce un nuovo sito: Trasportiamoci.it. Non è l’unico ma sicuramente rappresenta un segnale della crescente attenzione a questo fenomeno anche nel nostro paese. In particolare in questo momento di crisi queste iniziative rappresentano una preziosa alternativa per chi non vuole rinunciare ai viaggi, o semplicemente è costretto a spostarsi per motivi di lavoro e di studio e vorrebbe farlo contenendo le spese. Il sito si occupa di raccogliere i dati di tutti i passeggeri per garantire così la sicurezza del viaggio; in ogni caso, con la possibilità di scegliere tra le varie offerte ognuno potrà accordarsi solo con chi giudicherà maggiormente affidabile.

Powered by WordPress