GuidaEconomica.it utilizza cookies propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie
chiudi - leggi informativa

15 October 2009

Risparmiare sul costo dei voli? Attenzione agli extra!

Categoria: Risparmio — Tags: , , , , — Riccardo @ 16:33

last minuteOrmai viaggiare low cost è la regola per i turisti attenti a cui non pesa rinunciare a qualche comfort. Tuttavia, come spesso accade alle superofferte di internet, non è tutto oro quello che luccica: cominciamo parlando di tasse aeroportuali, che tra andata e ritorno superano, a volte di moltissimo, il costo dello stesso biglietto; quindi se prenotate il vostro viaggio per Londra ad 1 euro, al momento dell’acquisto vi troverete altri 30/50 euro di spese. Alcune compagnie poi speculano sul postl a sedere, se lo volete vicino al finestrino o al corridoio, se volete stare vicino a vostra moglie o anche vicino alla toilette. Sempre parlando di toilette, alcuni mesi fa c’erano stati dei rumors circa la possibile decisione di Ryanair di far pagare l’entrata in toilette, ma al momento non se ne sa ancora nulla. Il bagaglio è un’altra incognita, verificate a casa il peso e le dimensioni del vostro trolley prima di fare il check-in perché se supera certi standard il sovrapprezzo da pagare è piuttosto salato; dopodiché pesate e misurate anche… voi stessi! Alcune compagnie, sembra incredibile, fanno acquistare doppio biglietto nel caso il passeggero non riesca ad allacciarsi la cintura di sicurezza. (more…)

14 July 2009

Nuova provocazione della Ryanair: chi viaggia in piedi vola gratis

Categoria: Risparmio — Tags: , — Roberto @ 12:10

Se gli ultimi aumenti dovuti a sempre più complicati extra che si aggiungono alla tariffa pubblicitaria hanno notevolmente il prestigio della Ryanair come migliore compagnia per i viaggi low-cost, non si può certo dire che i suoi dirigenti restino sempre i migliori in fatto di fantasia. Lo avevano già dimostrato ampiamente con l’idea dei bagni a pagamento, inaccettabile penalizzazione per i passeggeri, e ora rilanciano con un’idea a dir poco bizzarra. Se si sceglie di volare in piedi, un po’ come i pazienti pendolari che sui treni non hanno posto a sedere, la compagnia potrebbe propone prezzi estremamente vantaggiosi, vicini allo zero. Chiaramente spese e commissioni sarebbero sempre dovute. L’idea non ha riscosso la simpatia del Codacons che si è affrettato a bocciarla con una nota ufficiale. Nel comunicato si sottolinea ragionevolmente che l’idea è contraria alle più basilari regole in materia di sicurezza e difficilmente potrebbe trovare l’approvazione degli istituti di controllo del trasporto aereo. Su questo non possiamo che essere d’accordo, il che porterebbe a derubricare l’iniziativa della Ryanair ad una boutade con lo scopo di attirare l’attenzione di media e clienti. Una domanda comunque resta valida: quanto è lecito rinunciare al confort minimo pur di risparmiare? Ognuno troverà la propria risposta.

Powered by WordPress